Bruno Ricci. Noi Socialisti Nazionali Vogliamo (1947)

manifesti120“…Noi Socialisti Nazionali vogliamo risolvere radicalmente il problema sociale nel quadro degli interessi generali della Nazione, sopprimendo le ragioni di un conflitto fra le classi attraverso la Socializzazione, e nel periodo di transizione neutralizzarle con la istituzione dell’arbitrato paritetico ed obbligatorio con forza di legge. Siamo contrari a tutte le esasperazioni determinate dallo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, siano esse le bolsceviche del capitalismo di stato o le plutocratiche di estrema destra. Siamo gelosi custodi delle tradizioni nazionali che comprovano la loro vitalità mentre neghiamo il diritto di sopravvivenza a quelle che intralciano il neutrale e civile sviluppo del nostro popolo. Siamo per la messa in mora di tutti gli interessi individuali o di gruppi quando di fronte a questi si erga il superiore interesse della Patria.

Siamo credenti ma non clericali.

Vogliamo che la Patria nostra sia libera, indipendente e rispettata ed il nostro popolo pari nel consorzio dei popoli. Siamo per la pace senza essere degli agnostici pacifisti poichè se i plutocrati scatenano guerre imperialististiche per la conquista o la spartizione dei mercati mondiali debbono essere riconosciute inevitabili e giuste le guerre rivoluzionarie o insurrezioni dei popoli poveri contro le nazioni ricche che pretendono il diritto di affamarli.

E come pregiudiziale conclusiva domandiamo che ci si aiuti a ricostituire il patrimonio morale disperso dei politicanti professionali di tutti i colori: vogliamo che si finisca col giuoco dell’ipocrisia, della malafede, dell’inganno e della frode, ponendo al bando della vita pubblica nazionale ogni e qualsiasi dirigente appena dimostri di essere un disonesto.

Questo vogliamo, intanto, nei nostri rapporti…”

Fonte: “Il Pensiero Nazionale” del 15.08.1947

Un pensiero su “Bruno Ricci. Noi Socialisti Nazionali Vogliamo (1947)

  1. Alcune pagine scritte tanti anni fà, sono attualissime.
    Attualissime, perchè la schifosa Bestia usuraia capitalistica, (ed il sottobosco parassitario partitocratico indifferenziato che vive sotto il suo pelo) è ancora viva e sparge il suo letame antisociale ovunque.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.