Brexit e Nazionalismo: un punto di vista

crown-logo2La bomba politica di questi giorni, ossia il Brexit, mi obbliga a qualche riflessione. Qualsiasi critica al nazionalismo o presunto tale può essere definita relativa, dovendo, per quanto mi riguarda, sempre analizzare di quale tipo di nazionalismo si stia trattando. La premessa è quantomai necessaria in quanto possiamo sicuramente nominare l’esistenza di un nazionalismo liberal-capitalista, uno socialista, uno etnico-tradizionalista, uno teologico, uno civico-costituzionale, uno etico ecc..; non tralasciando che questi nazionalismi si possono sommare dando vita ad ancora altre forme di nazionalismo “composto”.

Chi si dichiara oggi europeista e afferma che la miglior soluzione sia appartenere a questo tipo di Europa amministrativa, assume un atteggiamento per cui chi ne esce viene considerato alla pari di un traditore e di un paese destinato alla morte certa.

Come i franchisti che volevano a tutti i costi la spagna unica e unita e che si scagliavano contro le istanze separatiste o rivoluzionarie intese in quanto eretiche o alternative all’ordine dominante, così chi vuole a tutti i costi questo tipo di Europa “usuraia” giudica sgradevolmente chi ne vuole uscire o comunque chi gli si oppone. Franco non ebbe remore nel neutralizzare acremente i suoi nemici; l’UE non penso muoverà guerra contro il Regno Unito o comunque se lo farà lo farà tramite l’alta finanza o con embarghi difficili da praticare, visto che Londra rimarrà sempre una piazza finanziaria di primissimo ordine, centrale nevralgica di traffici legali e illegali.
Ciò che è comune tra i franchisti e gli europeisti è l’atteggiamento giudicante; l’europeismo di oggi (consapevole che l’Europa è diversa da quanto è diversa la prospettiva da cui la si intende e su cui la si fonda) è l’equivalente del nazionalismo (inteso come valore etico-politico che generalmente la destra starnazza di rappresentare). E’ paradossale vedere che chi si schiera dalla parte dell’UE e quindi contro i “separatisti” assuma lo stesso atteggiamento, con sospetto di sottostanti medesime dinamiche cognitive, di chi si vanta della propria nazione (al di là se la stessa sia soggetta a forze esogene, o se sia rappresentata da uno Stato corrotto o in uno stato di degenerazione etico-materiale) e quindi sbeffeggia chi non la pensa come lui sentendosi in dovere di diffamare il pensiero altrui.

Non mi sento nazionalista ma mi sento semplicemente italiano e in quanto italiano sono e mi sento europeo e non perché contingentemente io sia un cittadino dell’UE. Il fatto di non rispecchiarmi eticamente in questa UE non mi preclude alcun sentimento di amore fraterno verso gli altri esseri umani presenti nel resto del continente. La questione è esistenziale e non politica. Noi siamo europei a priori e non dobbiamo sentirci tali soltanto perché “abbiamo aderito” e siamo parte di questa struttura politico-economica che non esiterei a definire mefistofelica.

Occorre quindi differenziare la sfera esistenziale da quella politica; se la sfera politico-economico non rispecchia ciò che riteniamo una degna struttura abbiamo il diritto di alzare il capo e di ribellarci. Definirsi pro-Ue o anti-UE è una posizione in parte politica e soprattutto mediatica; queste sono chiacchiere per distrarre la massa.
Chi vuole veramente fare qualcosa per il suo paese e per l’Europa deve assolutamente aggirare queste sabbie mobili e deve organizzarsi sinergicamente e in prospettiva futura, con estrema urgenza.

L’europeismo è una facile illusione, ma l’Europa è una realta che esiste da almeno due millenni.

Che Dio ci liberi dalla Gran Bretagna. Viva l’Irlanda e la Scozia libere.
F.L.

3 pensieri su “Brexit e Nazionalismo: un punto di vista

  1. L’Inghilterra probabilmente non è mai stata “Europa”.

    Per l’Inghilterra, probabilmente il continente Europa equivale al continente America, o Africa o Australia; zone geopolitiche da cui negli ultimi quattro secoli è riuscita a trarre il suo potere e la sua ricchezza.

    Dietro il movimento popolare di Brexit, probabilmente si “nascondono” visioni finanziarie e secondariamente politiche (visto la totale sottomissione della politica alla finanza, e non solo a Londra) che in qualche modo cercano di tracciare il sentiero per un nuovo secolo “british”, di mano libera nel confronti del Mondo intero.

    Da questo punto di vista l’orrida Ue-Bce a guida renana, è un nodo scorsoio troppo stretto per la nuova “vision” britannica.

    La povera Italia, soffocata al populismo della partitocrazia quirinalizia e della cattocrazia vaticana, non si accorge che la causa della sua completa Rovina, non è l’uscita dell’Inghilterra dalla Ue-Bce, ma la sua permanenza (quella dell’Italia) nel Gulag sterminazionista di Bruxelles.

    Piace a 1 persona

  2. Dacca, i referti parlano chiaro: gli Italiani in ostaggio sono stati torturati.
    Autopsia: “morte lenta, mutilazioni e nessun colpo di grazia”.

    E la “Comunità islamica” in Italia tace.
    Un vecchio proverbio latino recita:
    “Qui tacet, consentire videtur”; Chi tace sembra acconsentire.

    Islam “Moderato”; se ci sei batti un colpo.

    "Mi piace"

  3. @alter
    Non mi piace parlare di religione, men che meno su forum o siti internet, come diceva Engels, la religione è un fatto privato del cittadino.
    Vorrei solo far notare che non esiste un islam moderato.
    Per “loro” noi siamo comunque infedeli che seguono una religione sbagliata, i quali al massimo possono essere tollerati.
    Ognuno a casa sua e staremo tutti bene, il che vorrebbe dire in soldoni, “fine della globalizzazione”.
    Romanamente ti saluto, A NOI!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.