L’Elzeviro dei Tribuni n. 15: L’Etica della Coerenza

Ho abbastanza primavere a gravarmi sulle spalle ed una sufficiente dose di realismo mi è ormai fedele compagna, da poter dire che l’abitudine della sterminata ed informe massa del “non pensiero” a lanciarsi in buoni propositi per l’anno che inizia è e rimane puro esercizio onanistico. Certo, non si può precludere a nessuno la speranza,…

L’Elzeviro dei Tribuni n.14: La solita Colonia

Quel che si è visto tra ieri e oggi venir fuori dai palazzi della politica italiana è il segno di una definitiva abdicazione dell’Italia come entità statuale sovrana. Non che prima nuotassimo felicemente in buone acque, ma da oggi tutti, nessuno escluso, hanno definitivamente calato la loro maschera. E non solo quella. Possono strepitare e…

L’Elzeviro dei Tribuni n.13: Una Falsa Fede

C’è una religione fatta di riti e solennità che puntualmente, ormai con scadenze annuali, chiede al popolo italiano una devota professione di fede. E’ una religione che non contempla l’esistenza di un dio o un approccio fideistico a qualcosa di ultraterreno, ma è atea, volatile ed infervora per poco tempo i suoi adepti, per poi…

L’Elzeviro dei Tribuni n. 9: Def(inire) le priorità

Non entriamo certamente nella diatriba fra Unione Europea, Governo italiano, e il martellante e pernicioso strumento chiamato Spread. Ci siamo espressi da anni (ribadendolo di recente qui) e la nostra posizione è di totale difesa della Nazione (comprese le sue istituzioni formali, ad excludendum di quelle che rispondono ai comandi stranieri), anche se riconosciamo ridicola…

L’Elzeviro dei Tribuni n. 7: Prima del Caos

Allo stato attuale delle cose (come ultime immagini basterebbero quelle degli africani che hanno superato la barriera dell’enclave spagnola di Ceuta piuttosto che i disperati vaganti in est eurolandia che cercano di raggiungere l’Italia) ed al netto di ciò che succede di depravato e disgustante ormai in ogni luogo europeo da parte di elementi che…

L’Elzeviro dei Tribuni n. 5: Pontida Usque Ad Finem

Ieri alla sagra della polenta in quel di Pontida l’unico e minimo di intervento dignitoso per oratoria e contenuti é stato quello di Nello Musumeci che proviene da una storia lacerata in quel di Fiuggi (lui colpevole dirigente come tutti gli altri rinnegati). Ciò fa crescere il rammarico di quella operazione voluta ed attuata per…

L’Elzeviro dei Tribuni n. 3: La Breccia

E’ molto difficile giudicare le prime settimane del neonato governo carioca; si rischia di farsi centrifugare da una delle due orde in competizione: da una parte i “sovranisti fiduciosi” (che si ipereccitano al minimo vagito di questo goveno) e dall’altra i “mondialisti sfigati”, che dopo aver perso l’egemonia politica (anche se non sconfitti del tutto)…