La Linea Retta n. 29: Abbandonate ogni speranza…

Che questo governo appena insediatosi, quello definito giallo-rosso – composto da Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle e dai rimasugli parlamentari della sinistra radicale – fosse nato per volontà di settori importanti del capitalismo italiano e internazionale era cosa su cui non avevamo alcun dubbio. A sorprenderci però è la non curanza con cui il sistema…

La Linea Retta n. 28: Il punto geopolitico

Nell’ultimo triennio la situazione politica e geopolitica globale è divenuta, per usare un eufemismo, molto fluida. Spesso le alleanze alle quali eravamo abituati sono risultate in bilico, incerte, obsolete. Al punto che ormai analisi precise geopolitiche attendibili sono difficili da trovare ed anche elaborare. Il culmine di questo triennio risulta, per il momento, essere il…

La Linea Retta n. 27: Fine delle illusioni

Siamo arrivati alla conclusione della più ridicola crisi di governo che si sia mai vista. Quella promossa da uno che, baciato dalla fortuna, era riuscito a diventare vicepresidente del consiglio e ministro degli interni in un colpo solo con il 17 percento dei voti, ottenendo anche altri ministeri e una visibilità notevole. Nonostante un passato…

Una storia di ponti

Si è parlato molto del ponte Morandi, l’imponente viadotto genovese sul torrente Polcevera, costruito tra il 1963 e il 1967, progettato dall’ingegnere Riccardo Morandi per avere un più rapido e snello collegamento tra il Nord Italia e la Francia, tra la zona centro-levante di Genova, il porto container di Voltri-Pra’, l’Aeroporto Cristoforo Colombo e le…

L’Elzeviro dei Tribuni n.14: La solita Colonia

Quel che si è visto tra ieri e oggi venir fuori dai palazzi della politica italiana è il segno di una definitiva abdicazione dell’Italia come entità statuale sovrana. Non che prima nuotassimo felicemente in buone acque, ma da oggi tutti, nessuno escluso, hanno definitivamente calato la loro maschera. E non solo quella. Possono strepitare e…

L’Elzeviro dei Tribuni n.13: Una Falsa Fede

C’è una religione fatta di riti e solennità che puntualmente, ormai con scadenze annuali, chiede al popolo italiano una devota professione di fede. E’ una religione che non contempla l’esistenza di un dio o un approccio fideistico a qualcosa di ultraterreno, ma è atea, volatile ed infervora per poco tempo i suoi adepti, per poi…

La Linea Retta n.26: Il Sovranismo Vuoto

La spasmodica ricerca di voti ha portato un’onda anomala di sovranismo e politici di varie fazioni, cavalcando il malcontento causato dalle norme comunitarie sfoderano la spada della difesa degli interessi nazionali. Gran parte degli elettori sembra gradire queste posizioni apparentemente sovraniste mentre le opposizioni le etichettano come fasciste, naziste, populiste, razziste etc… costruendoci sopra i…

La Linea Retta n. 25: All-In gialloverde sulle Elezioni Europee

I recenti movimenti tellurici intorno al governo gialloverde con le tensioni sul procedimento penale per il Ministro degli Interni in seno al caso Diciotti e con le ripetute battute e controbattute (anche pesanti) sull’opportunità di terminare la TAV, sono l’ennesimo teatrino mediatico delle ultime settimane, fra promesse elettorali governative e ridicoli belati di un’opposizione ormai…

La Linea Retta n. 24: l’anno che verrà

Anche noi di Italia Proletaria, ed in particolare sulle righe de “La Linea Retta” abbiamo deciso di  redigere il bilancio dell’anno che si é appena concluso  nonché di guardare a quello nuovo con il nostro consueto spirito critico. Il 2018 può essere considerato l’anno “ nero” dell’economia degli ultmini 20 anni, sebbene i mass media…